Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

Complesso nuragico la Prisgiona

gennaio 1 - dicembre 31

La Prisgiona

La Prisgiona

L’area archeologica di La Prisgiona comprende il nuraghe complesso e il villaggio di capanne che si estende intorno ad esso.
E’ situato su una sommità in regione Capichera, da cui si ha un’ampia visuale su un territorio di svariati chilometri quadrati.
La posizione, le caratteristiche e la complessità delle strutture suggeriscono l’importante ruolo che quest’insediamento doveva assumere nel territorio.
Il percorso all’interno dell’area archeologica permette di ammirare la torre centrale (il mastio), la cui camera interna coperta a ”tholos” (a falsa cupola) raggiunge quasi i 7 metri di altezza.
Due grandi torri laterali affiancano il mastio e il tutto è protetto da un imponente bastione.
All’esterno di esso si trova un ampio cortile su cui si affaccia la Capanna delle Riunioni (C1), dove probabilmente si riunivano i personaggi di spicco della comunità.
Gli oggetti ritrovati suggeriscono che nell’ambito di questi incontri si svolgessero anche rituali particolari, forse legati alla preparazione e alla consumazione di bevande particolari.
Oltre a numerose ciotole, un attingitoio e una piccola lucerna a barchetta che serviva ad illuminare l’ambiente, è stato ritrovato un vaso globulare di grande dimensioni, unico per la sua forma e per le decorazioni.
Sul fondo del vicino pozzo profondo oltre 7 metri e ancora attivo, gli archeologi ritrovarono raffinate brocchette nuragiche.
Il percorso prosegue all’esterno dell’antemurale, lungo i viottoli lastricati che attraversano due isolati composti da capanne circolari e vani.
Gli scavi archeologici hanno permesso di capire, in base ai reperti ritrovati, che ciascuna capanna era destinata allo svolgersi di una specifica attività artigianale, come la fabbricazione, la cottura (C3) e il restauro della ceramica (C2) e la produzione del pane (C10), quest’ultima testimoniata dalla presenza di un forno per la cottura.
L’approvvigionamento idrico, utile anche allo svolgimento di tali attività, era garantito da un piccolo pozzo- cisterna a cui era collegato un sistema di canalizzazione, ancora oggi visibile.
La vita del villaggio e del nuraghe di La Prisgiona abbraccia un lungo arco cronologico che va dal XIV sec. a.C. agli inizi dell’VIII sec. a.C., a cui segue diversi secoli dopo, una breve frequentazione in età romana imperiale (II-V sec. d. C.).

Print Friendly, PDF & Email

Dettagli

Inizio:
gennaio 1
Fine:
dicembre 31
Categoria Evento:
Tag Evento:
Sito web:
https://www.gesecoarzachena.it/?post_type=tribe_events

Organizzatore

Biglietteria La Prisgiona
Telefono:
393 8975528
Email:
prisgiona@gesecoarzachena.it
Sito web:
www.gesecoarzachena.it

Luogo

Complesso nuragico La Prisgiona
La Prisgiona
Arzachena, SS 07021 Italy
+ Google Maps
Sito web:
www.gesecoarzachena.it

Dettagli

Inizio:
gennaio 1
Fine:
dicembre 31
Categoria Evento:
Tag Evento:
Sito web:
https://www.gesecoarzachena.it/?post_type=tribe_events

Organizzatore

Biglietteria La Prisgiona
Telefono:
393 8975528
Email:
prisgiona@gesecoarzachena.it
Sito web:
www.gesecoarzachena.it

Luogo

Complesso nuragico La Prisgiona
La Prisgiona
Arzachena, SS 07021 Italy
+ Google Maps
Sito web:
www.gesecoarzachena.it